Sulle ali degli amici – Dialogo con Pietro Del Soldà

Un dialogo per scoprire il senso dell'amicizia e della comunità.
Ex Chiesa di San Gregorio Magno Vicolo S. Gregorio, 7 — Treviso
22/10/2021 21:00

L’amicizia non è solo un volersi bene, affetto, vicinanza, aiuto reciproco e voglia di divertirsi insieme. È molto di più: è il gioco più serio, quello che, come afferma Aristotele, «ci fa sentire che esistiamo».

Per questo Del Soldà, ci fa «incontrare» filosofi e poeti con punti di vista e voci capaci di mostrarci l’esistenza «come un campo di gioco, in cui rispondere al nostro bisogno di senso e diventare migliori assieme agli amici». Socrate, per esempio, con il suo «incessante tuffarsi nella relazione», pone domande decisive: «Il legame tra amici nasce dalla somiglianza, dall’avere abitudini e radici in comune o è la diversità ad attrarci?».

La socialità è il bene più prezioso nell’uomo e va difesa. Si tratta di un’interazione che crea tessuto, cultura, futuro. La vera democrazia non è fatta di friends, ma di amici veri che si confrontano nella vita in maniera diretta, non mediata. Valutando di volta in volta il legame di onestà e costruendo un mondo più giusto.

 

Pietro del Soldà è dottore di ricerca in filosofia all’Università Ca’ Foscari di Venezia e docente all’Università La Sapienza di Roma. Autore di numerose pubblicazioni, è l’ideatore e la voce del programma radiofonico “Tutta la città ne parla” su Rai Radio 3.

Dialoga con Sara D’Ascenzo, giornalista del Corriere del Veneto.

Francesco, un giullare di Dio

Roberto Anglisani legge la vita di San Francesco, lettura scenica tratta dal libro di C. Bobin "Francesco e l'infinitamente piccolo", alla scoperta di Francesco giullare, servitore, che nelle cose semplici trova la libertà e la spensieratezza, il vero senso della vita.
Leggi di più
Ex Chiesa di San Gregorio Magno
Vicolo S. Gregorio, 7 — Treviso
sabato 23 21:00